© 2014 by Vivi Shenzhen

Logo designed by Marzia Lo Piccolo

Website designed by  Paola Sellitto

Vivi Shenzhen

Business & Lifestyle a Shenzhen

vivishenzhen@yahoo.com

 

 

Lo Scacciapensieri di Adriana: quando l'ascolto diventa efficace/ The "Scacciapensieri" Project by Adriana: Applying Active and Effective Listening

September 10, 2018

Mens sana in corpore sano: sicuramente predersi cura del proprio corpo puo’ giovare alla salute, ma per garantire il nostro benessere emotivo entrano in gioco fattori ben piu’ complessi, che andrebbero analizzati nel dettaglio da personale competente.

 

 ViviShenzhen è orgogliso di presentare una new entry nel nostro team, Adriana Addis, psicoterapeuta italiana trasferitasi a Shenzhen nel 2015, da qualche tempo ormai un personaggio molto attivo nella nostra comunità online, nota per le sue pubblicazioni “riflessive” del lunedi mattina.

 

 

 

Raccontati ai nostri lettori, chi è Adriana Addis? Di dove sei? Cosa ti ha portato in Cina?

Innanzitutto volevo ringraziare il team di Vivishenzhen per avermi dato la possibilità di fare questa piccola presentazione e soprattuto di dare la possibilità alla mia passione/lavoro di avere uno spazio ben preciso nella comunità italiana in Cina e non solo.

 

Cercherò di raccontare la mia storia in maniera breve, anche perché non sono una chiacchierona. Mi ha sempre affascinato ascoltare e osservare, forse per questo sono stata portata involontariamente a fare una scelta di lavoro che riesca a valorizzare queste due mie doti... se così le vogliamo chiamare! E convertirle poi nel mio lavoro come uno strumento diagnostico.

 

 Sono nata e cresciuta in Sardegna, precisamente in Gallura. Amo moltissimo la mia terra e ho delle origini ben radicate, là tra le montagne, il mare e i profumi della macchia mediterranea. Una volta finito il liceo socio-psicopedagogico ho deciso di iscrivermi alla facoltà di Psicologia a Firenze dove ho completato i miei studi. Dopo un anno di tirocinio ho avuto la possibilità di iscrivermi all’albo degli psicologi, superato l’esame di stato a Padova ho iniziato la scuola di psicoterapia a Roma seguendo un percorso a indirizzo Psicodinamico. Dopo quattro anni sono diventata psicoterapeuta, provando anche su me stessa cosa vuol dire fare psicoterapia! Capisco benissimo chi ha delle titubanze a riguardo perché avendolo provato su me stessa, so benissimo che cosa voglia dire andare da uno “strizzacervelli”!

 

Sono arrivata in Cina perché ho seguito il mio compagno, ma sono rimasta perché ho trovato ciò che in Italia mi mancava: lo stimolo necessario per intraprendere ciò che mi piace e sentirmi realizzata nella mia professione.

 

Una psicoterapeuta in Cina, quali sono i temi e le problematiche che più ti sottopongono i tuoi pazienti?

 

Il dubbio che attanaglia un po’ tutti è trovare una conferma sulla scelta di aver abbandonato tutto in Italia per venire in Cina. Poi logicamente questa è solo una richiesta esplicita, quell’implicita varia da persona a persona.

 

 Come hai gestito la tua integrazione in un ambiente così diverso da quello italiano?

A dire il vero mi sono subito integrata, ma questo non vuol dire che non abbia avuto dei momenti di difficoltà. La Cina sa essere allo stesso tempo tanto crudele quanto buona. Però devo dire che Shenzhen offre un ottimo rapporto ed equilibrio tra la vita da stranieri e quella cinese. Una vita molto semplice nella quale secondo me è molto più facile adeguarsi rispetto ad altre realtà cinesi.

A oggi mi reputo una “sarda dagli occhi a mandorla”.

 

 

Parlaci del progetto “Scacciapensieri”:

 

Scacciapensieri, la rubrica di psicologia degli italiani a Shenzhen, sarà operativa da questo Settembre e servirà come momento da dedicare a noi stessi per la lettura e la riflessione.

Ogni due settimane pubblicherò un mio articolo con un tema ben preciso da approfondire. Poi, perché no, se qualcuno volesse proporre degli argomenti chiave, mi piacerebbe discuterne.

 

I contenuti della rubrica verrano pubblicati sull’account ufficiale di Vivishenzhen e saranno disponibili in una sezione dedicata del sito vivishenzhen.com in un archivio di facile consultazione alla portata di tutti.

 

Non mancheranno le interazioni via chat e incontri dal vivo durante i quali sarà mio grande piacere fare la conoscenza della comunità italiana a Shenzhen.

 

Qual’è il valore aggiunto che credi il tuo progetto possa apportare alla comunità italiana a Shenzhen?

 

Essere in Cina o lontano dalla nostra Patria o la cosiddetta "Comfort-Zone" può essere difficile da gestire perché le emozioni sono amplificate ed è comune sentirsi incompresi, imbarazzati, dispiaciuti o semplicemente soli, così spesso gli espatriati devono parlare, trovare nuovi compagni e condividere le loro esperienze con amici, colleghi o anche estranei che permettono loro di uscire dal loro stato mentale di disagio per ottenere nuove prospettive cercando di sentirsi meglio.

 

In queste situazioni, l'empatia e la cura dell'ascolto sono cruciali per coloro che vogliono aprirsi o condividere esperienze, al fine di fornire consigli utili e ottenere una risoluzione dei problemi positiva. Ma questo potrebbe non essere sufficiente, perché quando il problema personale deriva da conflitti interni, solo uno psicoterapeuta professionista ha gli strumenti giusti per gestire questo tipo di squilibri.

Ecco perché parlare con parenti o amici intimi non è sufficiente per sentirsi meglio e recuperare, perché la terapia puo aiutarti a scoprire e ottenere ciò che desideri veramente e non ciò che altri desiderano per te.

 

Avere un terapeuta che può parlare nella tua lingua madre e soprattutto che ha vissuto personalmente l'esperienza di trasferirsi all'estero, è sicuramente uno strumento eccellente per dare una misura adeguata a questo stato d'animo e quindi quando sei pronto a richiedere un supporto, inizierà un viaggio terapeutico in cui il cliente e lo psicoterapeuta lavoreranno insieme.

Un viaggio dove non ti sentirai più solo.

 

Un messaggio per i nostri lettori:

 

Mi piacerebbe concludere con una frase di Carl Gustav Jung: “Il conflitto genera il fuoco, il fuoco degli affetti e delle emozioni, e come ogni altro incendio ha due aspetti, quello della combustione e quella di creare luce”.

 

Ricordiamo ai nostri lettori che è possibile contattare Adriana attraverso il nostro sito vivishenzhen.com o rivolgersi presso la clinica Vista SK. 

 

The "Scacciapensieri" Project by Adriana: Applying Active and Effective Listening.

 

 

Mens sana in corpore sano: Surely a healthy lifestyle is a key to happiness, but how do we keep our minds healthy? Psychophysical health is a very intricate and complicated topic that requires the support of competent people to be able to analyze and codify our emotions and preoccupations in a positive way.

 

That’s why Vivishenzhen is very proud to introduce you to a new member of our team: Adriana Addis, a native Italian psychotherapist, who moved to Shenzhen in 2015 and is already quite well known in our online community for her Monday morning “meditative” publications. 

 

Tell our readers, who Adriana Addis is, where are you from and what brought you to China?

 

First of all, I would warmly thank the Vivishenzhen’s team for giving me this opportunity to introduce myself and convey my passion for my practice, which is giving me the chance to interact with the expat community in Shenzhen and the greater China, but since I am not a chatterbox, I will try to synthesize my story.

 

I have always been fascinated by observing things and listening to people, so, for this reason, I was involuntarily brought to make a choice to enhance these two characteristics and convert them into my job as a diagnostic tool.

 

I was born and grew up in Sardinia, precisely in the Galura Area, with its pristine waters contrasting with the pink granite cliffs and that sense of untouched nature that mixes with the wild Mediterranean scents, made me immensely love it; and so I am deeply tied my roots.

Once I finished the Socio-Psycho Pedagogical High school in my region, I decided to move to Florence to start University in Psychology, and after a year as an intern, I became a registered psychologist on the National Bulletin Board.

At that time, I was fascinated with Psychodynamic Orientation which led me to complete my Post-Graduate Degree in Psychotherapy in Rome.

 

It was a meaningful part of my life and one that brought me to reach the deepest understanding of becoming a psychotherapist since I have also realized all its social responsibilities.

That is why I have developed a deep understanding among those who may hesitate to divulge their weaknesses, because I have directly experienced what it means to work with a “headshrinker”.

I arrived in China to assist my partner, but decided to stay and challenge myself outside the so-called “Comfort-Zone” striving to foster my motivation to feel completely accomplished in my profession.

 

A Psychotherapist in China, what are the issues and problems that your patients present to you the most?

 

The clients often have two questions.

The first one is that they want to understand if their personality can bear the choice of coming to China.

The second one is usually more implicit to the individual and changes based on the client’s background and experience.

 

How did you manage your integration in a context so different from the Italian one?

 

China can be both cruel and good at the same time. But I must say, compared to other cities, Shenzhen offers an excellent balance between foreign and Chinese lifestyle.

So honestly, the culture shock wasn’t very difficult for me to handle.

That’s why today I consider myself a "Sardinian with almond-shaped eyes".

 

Tell us about the "Scacciapensieri" Project.

 

 

The “Scacciapensieri” (literally means bringing away bad thoughts) Project will go live in September 2018 to provide a social space to anyone interested in sharing, reading and reflecting.  Its content will be published on the official Vivishenzhen’s website in a dedicated section.

Every 2 weeks I will publish an article with a specific theme to let anyone engaging with said topic openly explore and discover.

But surely, I will take into consideration, any new proposed themes so that they too can be discussed.

 

What is the added value that you believe your project can bring to the Italian community in Shenzhen?

 

Being in China, far from our Fatherland or so-called “Comfort zone”, can be difficult to manage because emotions are amplified and it’s common to feel misunderstood, embarrassed, displeased or simply alone.  Often expats need to talk, find new companions and share their experiences with friends, colleagues or even strangers to allow them to get out of their current state of mind and gain new perspectives, and most likely feel better.

 

In these situations, empathy and careful listening are crucial for those who want to open themselves up or share their experiences, in order to provide helpful advice and achieve positive problem-solving skills. But at times, this is not sufficient because of personal issues derived from internal conflict, and in these instances only a professional Psychotherapist has the right tools to manage these kinds of imbalances.

 

That’s why talking with relatives or close friends is sometimes not enough to feel better and recover. Therapy is designed to help you discover and achieve what you truly desire and not what anyone else desires for you.

Having a therapist who has experienced moving abroad and can talk in your native language can be very helpful. It is certainly an excellent tool to give a proper measure of this state of mind and then, when you are ready to request support, will start the therapeutic journey together.

You are not alone anymore.

 

A message for our readers.

I would like to conclude with a quote from Carl Gustav Jung “Conflict creates the fire of effects and emotions; and, like every fire, it has two aspects; that of burning and that of giving light.”

 

You can get in touch with Adriana through Vivishenzhen website or contacting the clinic Vista SK.

 

 

 

Please reload

Aire: Che cosa è e perché iscriversi

June 27, 2019

1/10
Please reload

February 25, 2019

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now