Italian Design Day: orgoglio italiano nel mondo

Giornata importante per il design italiano qui a Shenzhen che ha ospitato l’evento Italian Design Day presso la Kylin Hall della Kylin Villa.

Grandi personalita’ hanno partecipato all’evento:

Il presentatore Mattia Romeo ha iniziato la cerimonia parlando in cinese ed in inglese, introducendo gli ospiti ed enfatizzando sul significato di questo evento. Tra gli illustri ospiti si annovera il Console Generale Laura Egoli che e’ intervenuta parlando del design italiano e del suo valore nel mondo e sulla stessa linea lo ha fatto anche Mr. Meng Jianming, presidente del Shenzhen General Istitute of Architeture and Design.

Mr.Zhang Shiyu, GM del Think-Tank del Centro di Ricerca del Consiglio di Stato, ha evidenziato come l’Italia abbia contribuito in modo incredibile nel mondo per il design mentre la Cina e’ ancora agli inizi in questo settore e si augura che in futuro possano esserci collaborazioni tra i due paesi - ‘Italia e la Cina - indicando Shenzhen, come centro di design.

Proprio in questa occasione Mr. Li Bei ha menzionando la visita del primo ministro Italiano in Cina e la prospettiva di creare una reale collaborazione italo-cinese riprendendo quanto gia' proposto anche dal Presidente Xi Jinping.

Mr. Zhang Jiangzhou, Vice Rettore della Chinese Central Arts Academy, ha parlato invece di come Shenzhen sia la citta’ del design di alta qualita’ ed innovazione, dimostrandosi leader nell’industria dell’interior design in Cina, concetto che anche Mr.Gao Gang, presidente della Shenzhen Architect and Interior Industry Association, ha condiviso.

Sul versante italiano significativa e’ stata la presenza di Stefano Micelli, prof. dell’Universita’ di Venezia, che ha evidenziato come in Italia il design si sia evoluto da una forma artigianale ad una industriale e come possa trarre vantaggio dalle nuove tecnologie digitali dando inizio ad nuova fase evolutiva. Inoltre, il professore ha descritto le tecnologie ed i processi di sviluppo industriale che vanno a valorizzare la manifattura e quindi i prodotti. Ha invitato a visitare la Triennale di Milano dove si potranno ammirare esempi di design innovativo. Ha dichiarato che Milano e Shenzhen saranno le due sedi dell’innovazione in questo campo e su questo tema oggi Stefano Micelli e Ole Bouman hanno firmato un'accordo.

Vivishenzhen ringrazia Nicoletta Cau e Italian design Group wechat per la metodica cronaca dell’evento.