© 2014 by Vivi Shenzhen

Logo designed by Marzia Lo Piccolo

Website designed by  Paola Sellitto

Vivi Shenzhen

Business & Lifestyle a Shenzhen

vivishenzhen@yahoo.com

 

 

Prendere l’autobus a Shenzhen non è una missione impossibile!/ Take the plunge, take the Bus!

January 6, 2016

Per molti stranieri soltanto l’idea di prendere un autobus a Shenzhen può un po’ intimidire, ma ci sono moltissime ragioni per usare questi mezzi pubblici e ve le spiegherò qui di seguito!

 

 Perché prendere l’autobus?

E’ molto economico, 1-2.5 yuan per andare in giro nel proprio quartiere, ciò significa che è molto più economico della metro per non parlare poi del taxi!

E’ molto comodo. Gli autobus raggiungono ogni parte della città e ci sono molti bus extraurbani. Molto spesso il bus stop è molto più vicino al luogo da raggiungere che la fermata della metro. La maggior parte di questi mezzi pubblici passa ogni 15 minuti e molti hanno anche corse notturne, oltre la mezzanotte.

Il sistema degli autobus è molto ben organizzato, a ogni fermata troverete le informazioni circa i numeri che passano da quello stop e le diverse destinazioni.

Prendere il bus a Shenzhen è anche provare a immergersi ancora di più nella vita di ogni giorno qui in Cina, con la possibilità di potersi muovere liberamente per tutta la città e magari stabilire maggiori contatti con colleghi e amici cinesi.

 

 Come leggere le informazioni riportate sui cartelloni alle fermate

Ogni cartellone ha lo stesso schema e impaginazione. Il nome della fermata lo trovate alla sua sommità in ideogrammi cinesi o in pinyin o inglese.

Sotto il nome della fermata troverete la lista di tutti gli autobus che passano da li. L’intero itinerario del mezzo è elencato in caratteri dal primo stop sulla parte sinistra del cartellone fino all’ultimo stop nella parte destra. La fermata alla quale vi trovate è evidenziata in un box rosso e quella successiva è indicata in grassetto. Di solito non è necessario essere in grado di leggere i caratteri ma riuscire a identificarli per confrontarli con la vostra destinazione può esservi di aiuto. Se trovate il simbolo verde della metro sul cartellone dello stop o una croce rossa questo significa che nei paraggi troverete rispettivamente una fermata della metro o un ospedale.

Appena sotto l’itinerario troverete indicato anche l’orario di partenza e di arrivo per ogni autobus. L’orario d’inizio indica quando il primo autobus del giorno parte dalla prima fermata mentre l’orario di arrivo indica la partenza dell’ultimo autobus dal capolinea. Potete utilizzare questi orari per calcolare più o meno a che ora arriverà il prossimo autobus al vostro stop, tenendo conto che un intero percorso di un autobus dura in media 2 ore.

 

Limitazioni della lingua

Io sono sopravvissuta i primi due anni in Cina parlando veramente pochissimo cinese. Ecco alcuni trucchi per coloro che non parlano o parlano poco. Il modo più semplice è usare l’autobus per andare alla metro più vicina. Bisogna solo ricordare la parola “ditie” che significa metro e ricordarsi le lettere D-T-A per pronunciarla in modo corretto. Un volta preso l’autobus quando il controllore vi chiederà dove volete andare ripetete DTA e anche se vi sarà richiesto quale metro volete raggiungere, ripetete DTA e alla fine per intuizione capirà che vorrete andare alla metro più vicina e pagherete 2 yuan o li detrarrà dalla vostra carta.  Su alcuni autobus se non c’e’ alcun controllore basterà passare la vostra carta sullo scanner di solito situato all’ingresso del mezzo. Se non avete una carta, troverete un adesivo su un lato esterno dell’autobus vicino al numero del bus che indica il prezzo e un altro adesivo è solitamente apposto dietro lo scanner per la carta. Di solito il prezzo è di 1 yuan per gli autobus più vecchi (senza aria condizionata), 2 yuan per quelli più nuovi!  Per quelli espressi pagherete da 2.5 yuan fino a 10 yuan. Unica cosa da tenere a mente se non avete la carta è avere degli spiccioli perché non c’e’ modo di avere il resto altrimenti.

 

Fate attenzione alla vostra fermata

Riuscire a scendere dall’autobus alla giusta fermata è forse la parte più difficile. Se cercate, vedrete bene dall’autobus il segnale della metro oppure ricordatevi di contare quanti stop mancano alla vostra fermata sul cartellone. Molti autobus annunciano in inglese lo stop successivo o la fermata che stanno per approcciare.

Io trovo molto utile salvare sul mio cellulare le fermate che uso con più frequenza e così sarà più semplice mostrarli al controllore che la maggior parte delle volte vi chiamerà quando l’autobus sarà vicino allo stop richiesto. O potreste chiedere “Dao bu dao” cioè “siamo arrivati o no?” mostrando il nome della fermata in cinese. Se mancate di scendere al vostro stop, potrete scendere a quello successivo, attraversare la strada e prendere un altro autobus nella direzione opposta.

 

Attenzione: non utilizzare durante l’ora di punta

 L’ora di punta a Shenzhen è solitamente dalle 7.30 fino alle 9 del mattino e poi dalle 5.30 fino alle 7 del pomeriggio. Gli autobus sono solitamente pieni di passeggeri e diventa un po’ più difficile che il controllore vi dia una mano indicandovi la vostra fermata e con il traffico intenso gli autisti diventano un po’ aggressivi e antipatici. Evitate quindi di prendere gli autobus durante l’ora di punta, soprattutto se non siete molto pratici.

Buon viaggio

 

Take the plunge, take the Bus!

The idea of taking a bus in Shenzhen may be intimidating to many foreigners, but here are some reasons you should try. Then check out my advice to help you do it!

 

 Why take the bus?

It’s cheap, 1-2.5 RMB to ride across the district. That’s cheaper than the metro and much cheaper than a taxi.

It’s convenient. The bus system in Shenzhen goes to every part of the city and even the outer districts. Often the buses can take you much closer to your destination than the metro. Most buses run every 15 minutes. The buses start before rush hour and some continue until midnight or later.

It’s organized. Each bus stop has a board clearly listing every bus that comes there and every stop in each route.

It’s a big step towards living like a local. If you can take the buses, you can easily and independently travel all over the city. You will get major Guanxi with your Chinese coworkers and friends if you can take buses on your own rather than calling them to translate for your taxi driver.

 

How do I do it?

Read the board at the bus stop

Each bus stop board has the same layout. The name of the stop is at the top in Chinese and pinyin or English. Under the name is the list of each bus number that will stop there. The full route is listed in characters from the first stop on the left side and final stop on the right. Your current stop will be boxed in red and the stops it is going to will be in bold. You don’t need to be able to read the characters but matching the characters is helpful. The green metro symbol will be above each stop that is close to a metro and a red cross will be above any stops near a hospital. With this you can get to a metro or hospital from anywhere in the city.

Another helpful item to check on the board is the start and stop time for each bus, written below the route. The start time is when the first bus leaves the first stop and the end time is when the last bus leaves the first stop. You can use this to estimate the times for your current stop as a full route is often 2 hours from start to finish.

 

Limited Chinese

I survived my two years in China with little to no Chinese. Here are some tricks for limited Chinese. The easiest way to use the buses is to go to the nearest metro. To do this you only need one Chinese word, “ditie” meaning metro. Remember the letters D, T-A and this is very close to the pronunciation.  When you get on the bus the bus attendant will ask you where you are going and you can answer, “DTA” “metro.”  She may ask which metro and you just repeat, “DTA” until she gives up and scans your card or ask for 2 RMB.

Some buses have no bus attendant and you scan your own card at the front of the bus. This is the no Chinese required option! If you don’t have a card, there will be a sticker on the side of the bus next to the bus number that says the price and another sticker beside the scanner inside the bus. Usually the price is 1RMB for an older bus with no AC or 2RMB for the standard buses. Other buses will be 2.5 or up to 10RMB for an express bus. The downside to the self-pay is there is no way to get change, so try to remember your card or keep small change on you.

 

Watch for your stop

Getting off at the right stop is the tricky part. As you get close to the metro there will be street signs pointing the way. You can see these from the bus if you watch closely. Or you need to check the board at the bus stop and count how many stops before the metro symbol. Many of the buses have the English translation for the announcements, “The next stop is___” and “We are arriving at ____.” Even if the bus stop doesn’t have an English name, the Chinese is pronounced more clearly in the English announcement.

I find it helpful to keep common bus stop names saved in my phone. You can have a Chinese friend send you the name of the stop in Chinese and show this to the bus attendant when you get on the bus. Often the bus attendant will tap you on the shoulder when it is your stop if you have showed them the characters. If you are unsure you can ask the attendant if you have arrived yet saying, “Dao bu dao?” meaning “Arrived or not arrived?” and pointing to the characters. If you passed it they will kick you off the bus at the next stop and you must cross the street to pick up the bus going the opposite direction.  If not, they should tap you when you arrive.

 

Warning: Not suitable for rush hour.

The Shenzhen rush hour seems to be from 7:30 to 9am and 5:30 to 7pm. The buses are extremely crowded during these times and the bus attendants are often too busy to remind you of your stop. With the heavy traffic the bus drivers seem to be more aggressive and jerky.  Avoid the buses at these times if possible, especially if you are not used to taking the bus.

Happy Travels!

 

 

 

 

 

 

Please reload

Aire: Che cosa è e perché iscriversi

June 27, 2019

1/10
Please reload

February 25, 2019

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now